Consiglio Regionale del Piemonte

Vai ai contenuti

Otto milioni per le borse di studio

Foto del comunicato stampa Durante una pausa del Consiglio regionale di oggi è stata ricevuta una delegazione dell’Ente Diritto allo Studio dell’Università di Torino.
Vincenzo Laterza, componente del Cda di Edisu con un gruppo di studenti, ha chiesto che la Regione Piemonte versi gli 8 milioni di euro mancanti per pagare le borse di studio ai 12.500 studenti che ne hanno diritto. “Da dieci anni garantiamo ai borsisti, studenti meritevoli con redditi bassi, il 100% della borsa di studio per serve per pagare le tasse, la residenza in collegio, la mensa o l’affitto. Quest’anno invece siamo in grado di coprire la spesa solo per il 60% degli idonei che sono in graduatoria (su un totale di 14mila richiedenti)”.
La delegazione è stata ricevuta dal presidente e dal vicepresidente del Consiglio regionale, Valerio Cattaneo e Roberto Placido. All’incontro erano presenti anche i consiglieri regionali: Eleonora Artesio (Fds), Mauro Laus, Gianna Pentenero, Mino Taricco (Pd), Monica Cerutti (Sel).
“Faremo presente già oggi la vostra situazione all’assessore competente – ha assicurato il presidente Cattaneo – certo siamo in un periodo di crisi, ma spero che all’interno del bilancio ci sia la possibilità concreta di trovare i fondi che servono a far studiare i giovani che hanno ottimi voti ma poche risorse economiche”.

fcalosso