Consiglio Regionale del Piemonte

Vai ai contenuti

Il Piano sanitario ad Alessandria

Foto del comunicato stampa Il 29 novembre, la Commissione Sanità del Consiglio ha toccato la provincia di Alessandria per le consultazioni sulla proposta di piano sociosanitario regionale. Nell’area congressi del Marengo Museum di Spinetta Marengo l’assessore alla Sanità Paolo Monferino, la presidente della Commissione Carla Spagnuolo, i vicepresidenti Nino Boeti e Marco Botta e numerosi consiglieri regionali hanno ascoltato richieste e osservazioni provenienti dal territorio.
In particolare, è stata apprezzata in maniera bipartisan la volontà del piano di organizzare in rete gli ospedali in un’ottica di razionalizzazione e specializzazione, anche se da più parti sono stati sollecitati chiarimenti circa il ruolo effettivo degli ospedali al di fuori dal capoluogo di provincia nella nuova classificazione prevista. È stato richiesto inoltre che vengano mantenuti i servizi e le strutture sanitarie che funzionano bene nei diversi centri zona.
Sono stati espressi timori sulla capacità di garantire continuità di cura con lo scorporo fra servizi territoriali e ospedalieri e, anche in campo socioassistenziale, si è sottolineata la necessità di distribuire le risorse secondo la logica della densità di popolazione e dei servizi resi su ogni territorio.
All’audizione sono intervenuti numerosi sindaci, l’assessore provinciale alle Politiche sanitarie e sociali, Maria Grazia Morando, rappresentanze sindacali, enti di categoria, associazioni di volontariato e assistenza e rappresentanti del mondo delle cooperative.

ecorreggia


Il Piano sociosanitario in sintesi