Consiglio Regionale del Piemonte

Vai ai contenuti

Tra la carta e il web

Foto del comunicato stampa Quali sono i punti di forza di una testata locale valorizzabili in Rete? Quali strategie aiutano i piccoli editori a raggiungere i propri lettori sul web? Come si progetta un giornale locale su una piattaforma multimediale? A queste e ad altre domande sull’informazione del territorio ha cercato di rispondere il convegno Tra la carta e il web, organizzato dal Consiglio regionale del Piemonte e dalla Fipeg (Federazione italiana piccoli giornali) il 27 settembre a Torino, presso il Centro incontri della Regione Piemonte.
“L’esigenza di lavorare in mobilità e con ritmi veloci rende sempre più indispensabile un processo di dematerializzazione che investe tutti gli ambiti, compreso quello dell’informazione e della comunicazione”, ha affermato il presidente del Consiglio regionale Valerio Cattaneo. "Anche il Consiglio ha perseguito questa finalità e ha dato continuità al progetto di piattaforma giornalistica, per la lettura delle versioni digitali dei periodici aderenti, con l’obiettivo di proseguire poi con l’adozione della versione digitale della rassegna stampa”.
“I giornali locali costituiscono una voce importante, che rafforza l’identità del territorio e ancora di più oggi, di fronte al fluire indiscriminato di pensieri sul web, la professionalità del giornalista rappresenta un filtro indispensabile per offrire notizie attendibili e di qualità”, ha dichiarato il presidente della Giunta regionale Roberto Cota. “La Regione non ha mancato di sostenere anche quest’anno la stampa locale, nonostante le difficoltà di bilancio. In particolare nell’assestamento al bilancio di previsione 2013 sono stati stanziati 400mila euro per finanziare un articolo della legge 18/2008 ovvero per contribuire alle spese per gli acquisti di carta e gli abbonamenti alle agenzie di stampa”.
Il presidente della Fipeg, Pietro Policante, ha poi moderato il convegno che ha messo in luce le criticità, opportunità e sfide proposte all’informazione locale dalla tecnologia digitale.
Le progressive trasformazioni tecnologiche che hanno rivoluzionato il modo di fare informazione, anche a livello locale, le scelte vincenti adottate dai giornali e gli scenari futuri che coinvolgono la comunicazione in un’ottica sempre più multimediale e partecipata sono stati affrontati dai relatori: Maria Vittoria Giancola, direttore digital news di Telecom Italia, Gian Luigi Cavallo fondatore e general manager di Virtualcom Interactive, Paolo Agus proprietario di Sinedita, Emanuele Giachino editore de Il Monferrato, Enrico Anghilante editore di Sanremo news.
Guglielmo Gasparini del Csi Piemonte e Domenico Tomatis direttore della Comunicazione istituzionale del Consiglio regionale del Piemonte hanno infine illustrato il progetto di digitalizzazione degli archivi cartacei delle testate locali piemontesi che, una volta terminato, metterà a disposizione dei lettori ben 164 anni di storia dei quasi 80 giornali locali piemontesi.
Il convegno è stata anche l’occasione per presentare in anteprima il nuovo numero di Notizie, magazine della Regione Piemonte che sta sperimentando, oltre a una versione sfogliabile online, anche l'utilizzazione di app per una maggiore interazione fra carta e strumenti multimediali come la realtà aumentata.
Il dibattito è poi proseguito con una tavola rotonda che ha visto partecipare editori e direttori di testate locali piemontesi, ovvero Valerio Maccagno de Il Saviglianese, Massimo De Nuzzo de La Nuova provincia di Biella, Mario Ghirardi de Corriere di Chieri, Corrado Avagnina de L’Unione Monregalese, Pietro Trossero de L’Eco del Chisone, Andrea Cirio de La Nuova Provincia di Asti, Daniele Carli de Il Risveglio di Ciriè, Serena Fiocchi de Corriere di Novara, Andrea Dallapina de Eco Risveglio del Vco, Luca Sogno de Corriere Eusebiano, moderati da Silvano Esposito de Il Biellese.

ecorreggia


Galleria fotografica

Speciale "Tra la carta e il web"