Consiglio Regionale del Piemonte

Vai ai contenuti

Facebook: genitori alla riscossa

Foto del comunicato stampa Per i nostri ragazzi un social network sostituirà mamma, papà, gli insegnanti, i nonni? È un problema reale, molto serio e fino ad oggi sottovalutato: i giovani tendono a padroneggiare completamente un alfabeto che gli adulti, genitori e insegnanti, spesso non sanno usare in modo approfondito. Oggi se non si parla quella lingua non si può dialogare con i ragazzi, esponendoli invece a chi conosce perfettamente questi strumenti, nel bene e nel male.

Ne hanno parlato venerdì 14 febbraio a Palazzo Lascaris in un convegno organizzato dal Corecom Piemonte in collaborazione con i Lions Club Venaria Reale : “Educare al tempo dei Social Network. Facebook: genitori alla riscossa, vademecum per non smarrire i propri figli on line”,

“Il Corecom Piemonte si occupa da sempre del rapporto tra i media e i minori – ha spiegato Bruno Geraci, presidente del Corecom – oggi l’utilizzo di Facebook è fondamentale per i ragazzi ed è lo strumento che loro usano per comunicare e per apprendere informazioni, quindi noi dobbiamo vigilare su questo come sugli altri social network.
Gianmaria de Paulis, laureato in informatica, ricercatore, web manager ed esperto di formazione, è l’autore del libro “Facebook: genitori alla riscossa, vademecum per non smarrire i propri figli on line”. Nella sua presentazione ha messo in guardia i più giovani dai rischi di Facebook: “anche se i ragazzi, che sono nativi digitali a differenza di genitori e insegnanti, hanno un’ottima padronanza dei social network, non è detto che siano in grado di comprendere i rischi sociali e legali della pubblicazione on line di contenuti e informazioni personali. Gli adulti devono star loro accanto per educarli ad un uso corretto e consapevole di questo mezzo che ormai in Italia coinvolge 7 ragazzi su 10”.
Al convegno sono intervenuti inoltre Antonio Trombetta, presidente dei Lions Club Venaria Reale, Dario Grua ed Elena Maria Armand entrambi docenti di scuola superiore.

clomonte