Consiglio Regionale del Piemonte

Vai ai contenuti

Regionali 2014, analisi del voto


Foto del comunicato stampa

 

Sergio Chiamparino, ex sindaco di Torino, espresso dal centrosinistra, è il nuovo presidente della Regione Piemonte, avendo ottenuto 1.057.031 voti, pari al 47,09 dei consensi, dopo lo scrutinio di tutte le 4.832 sezioni della regione.
Al secondo posto, Gilberto Pichetto, sostenuto da FI e Lega Nord, che ha quasi raggiunto il mezzo milione di voti (precisamente 495.993 voti, pari al 22,09% dei votanti). Terzo posto per il candidato del M5S Davide Bono, al 21,45%, quarto Guido Crosetto (FdI-An) al 5,24%.
L’affluenza alle urne, in Piemonte, è stata superiore alla media nazionale e ha ottenuto un 66,43% degli aventi diritto. In provincia di Torino l’affermazione di Chiamparino è stata ancora più evidente, con il 49,71% dei voti alla sua coalizione (36,75 il solo Pd), mentre secondo è arrivato Bono, con il 23,98% dei voti validi. Pichetto nella più grande provincia piemontese è terzo, con il 17,83%.
Ma, a differenza delle precedenti consultazioni regionali, la lista di centrosinistra ha prevalso in tutte le province: in quella di Cuneo, per esempio, si sono registrati dati che danno Chiamparino al 45,6%, Pichetto al 22,5 e Bono al 16,6. In ciascuno dei collegi regionali, a parte come detto quello di Torino, Pichetto si classifica sempre in seconda posizione e Bono in terza, con diversi distacchi: a Vercelli, per fare un altro esempio, Chiamparino prende il 42,44, Pichetto il 32,14 e Bono il 17,63.
All’interno della coalizione di Chiamparino – compresi i 10 del listino - al Pd vanno 22 seggi, alla Lista Monviso 3 seggi, ai Moderati 2, a Sinistra Ecologia e Libertà 2, a Scelta Civica 2, un seggio agli Indipendenti. Per la coalizione di Pichetto, 7 seggi sono di Forza Italia, 1 di Fratelli d’Italia, 2 della Lega Nord. Sono invece 8 i consiglieri del Movimento 5 Stelle. Va ricordato che il numero dei Consiglieri è stato diminuito a 50 unità, mentre in precedenza erano 60.

 

I fatti in breve

  • 1.057.031 voti alla coalizione di Sergio Chiamparino.
  • 495.993 voti alla coalizione di Gilberto Pichetto.
  • 481.453 voti alla coalizione di Davide Bono.

Dichiarazioni

Ecco come hanno reagito, sulle loro pagine Facebook, i tre candidati. Il vincitore Sergio Chiamparino, ha scritto: "Abbiamo vinto noi. Noi che crediamo fortemente nelle potenzialità del Piemonte e che abbiamo dimostrato, con i toni fermi e calmi del rispetto, di avere lo spirito giusto per rilanciare la nostra terra e le sue risorse".
Il secondo classificato Gilberto Pichetto, invece, ha voluto rivolgersi ai suoi elettori: "Un caloroso ringraziamento a coloro che mi hanno dato il proprio consenso".
Davide Bono (M5s), sempre sul social Network ha dichiarato: "Non molliamo perché ci siete voi a sostenerci e abbiamo stretto un'alleanza con l'obiettivo di ripulire il paese. Pezzo a pezzo. Oggi noi, domani qualcuno di voi".

Links associati

Seguici su twitter @crpiemonte