Consiglio Regionale del Piemonte

Vai ai contenuti

Lavori in Commissione, 2 febbraio


Foto del comunicato stampa

Prosegue l’esame della legge sulla semplificazione amministrativa

“Anche oggi pomeriggio il lavoro della Commissione è stato proficuo pure con l’apporto dell’opposizione nel tentativo di agevolare la vita ai cittadini. Abbiamo esaminato Il titolo terzo sulla semplificazione in materia ambientale, il quarto sulla tutela del suolo e le foreste, il quinto sull’agricoltura e quasi concluso l’ottavo in materia edilizia e urbanistica. La prossima settimana proseguiremo sull’attività estrattiva e l’energia”.
Questo è quanto affermato dal presidente della I Commissione, Vittorio Barazzotto, all’uscita dalla Sala dei Morando di Palazzo Lascaris in merito alla seduta pomeridiana tenutasi con la partecipazione del vicepresidente della Giunta regionale, Aldo Reschigna.
Nel corso dell’esame del testo sono stati approvati anche alcuni emendamenti di ulteriore precisazione delle norme, presentati dai diversi gruppi consiliari e dall’Esecutivo. In generale è stato previsto un maggiore coinvolgimento della Commissione nell’iter decisionale, la semplificazione dei procedimenti e la tendenza ad evitare il consumo del suolo. Tra le varie disposizioni interessanti quella che chiarisce che sotto i 700 metri cubi è possibile modificare la destinazione dell’immobile senza aggravi procedimentali e quella che inasprisce le sanzioni per chi intendesse utilizzare esche vive per la caccia.

abruno


Congiunta delle Commissioni Cultura dell'Assemblea legislativa e della Città di Torino

Le Commissioni Cultura e istruzione del Consiglio regionale e della Città di Torino, presiedute rispettivamente dai consiglieri Daniele Valle e Luca Cassiani, si sono riunite, il 2 febbraio a Palazzo Civico, in seduta congiunta per discutere sulle prospettive per l’utilizzo della Cavallerizza reale.
Turismo, promozione culturale, fondi strutturali europei che rilancino l’economia cittadina sono stati i temi intorno ai quali si è svolto il dibattito, aperto dall’assessore alla Cultura della Giunta regionale, Antonella Parigi.
È stato sottolineato come, in seguito alle vicende di occupazione del complesso storico della Cavallerizza, si sia reso necessario un dialogo con le amministrazioni e l’avvio di un progetto partecipato con le Istituzioni.
In particolare l’assessore si è soffermata sulla destinazione della struttura, a vocazione non solo culturale, ma anche turistica.
L’assessore al Bilancio e programmazione della Giunta comunale, Gianguido Passoni, ha richiamato l’attenzione delle Commissioni sulla necessità di valorizzare il patrimonio culturale e storico torinese. Nell’ottica di dialogo e collaborazione tra istituzioni ed enti, ha reso noto l’impegno per la realizzazione di un Protocollo d’intesa con i soggetti coinvolti nel processo di rilancio della Cavallerizza.
Nel corso del dibattito sono intervenuti alcuni consiglieri di maggioranza e opposizione, in particolare Marco Grimaldi (Sel) ha chiesto chiarimenti sulla destinazione dei fondi europei strutturali mentre Francesca Frediani (M5S) e Maurizio Marrone (FdI) sui contenuti del Protocollo d’intesa in via di definizione. È intervenuto, inoltre, il consigliere Andrea Appiano (Pd) sottolineando il ruolo attivo della cittadinanza nella progettazione della nuova struttura.
Nella parte conclusiva della seduta gli assessori hanno dichiarato la piena disponibilità a un tavolo di confronto per la realizzazione del polo culturale e turistico nell’area della Cavallerizza reale, confermando inoltre l’apertura al dialogo per individuare la destinazione migliore del complesso, patrimonio di tutti i cittadini piemontesi.

droselli

 

I fatti in breve

  • Anche oggi la I Commissione ha proseguito l'esame del disegno di legge sulla semplificazione amministrativa.
  • Sono state esaminate le disposizioni concernenti l'ambiente, la tutela del suolo e le foreste, l'agricoltura e l'edilizia e l'urbanistica.
  • Commissioni Cultura di Consiglio e Città di Torino riunite a Palazzo Civico.
  • Discusse le ipotesi di destinazione della Cavallerizza e la firma di un Protocollo d'intesa per la realizzazione.
  • Apertura al dialogo con i cittadini sulla realizzazione del progetto culturale e turistico.

Link associati

Contatti

0115757913 Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Seguici su twitter @crpiemonte
Seguici su facebook @crpiemonte