Protagonisti in Piemonte

Un progetto editoriale per la comunicazione su proposta degli associati, docenti e volontari delle Università della terza età operanti nei comuni piemontesi.

Per iniziativa del “Coordinamento piemontese dell’Università della terza età” si è tenuta, il 9 ottobre a Palazzo Lascaris, la conferenza stampa di presentazione della rivista e del portale “Protagonisti in Piemonte”. Un progetto editoriale per la comunicazione su proposta di associati, docenti e volontari delle Università della terza età operanti nei comuni piemontesi. All’iniziativa sono intervenute autorità, promotori e protagonisti sia per la presentazione della rivista che del portale www.protagonistinpiemonte.org.

La prima è l’espressione delle idee, del confronto e delle iniziative che gli associati e gli amici del coordinamento hanno concretizzato e desiderano mettere a disposizione di tutti. Il secondo per rendere effettivo il dialogo e l’incontro tra le decine di migliaia di persone che frequentano i corsi, i laboratori didattici e creativi oltre le attività socializzanti frutto dell’ultratrentennale impegno dell’associazione e dei comuni per l’educazione permanente e in particolare quella degli adulti. Queste università, accessibili a tutti, senza necessità di un titolo di studio né di particolari capacità ed esperienze sia nei piccoli centri come nelle grandi città, impegnano utilmente il tempo libero per migliorare la conoscenza e soddisfare nuovi interessi.

Milo Julini, docente dell’Università della terza età di Torino, ha spiegato le ragioni che hanno portato all’elaborazione del progetto: “Un’idea nata nel 2014 a Cantalupa a seguito di una riunione tra scrittori e autori durante l’evento culturale Cantalibro per precisa volontà del presidente”.

“Un approccio che ha stimolato i loro discenti a essere “protagonisti” di una pacifica ma dirompente rivoluzione culturale – ha dichiarato Gian Franco Billotti presidente del Coordinamento –  di cui daremo testimonianze attraverso i personaggi di ogni ambito, celebri o meno noti, che presenteremo di volta in volta e saranno a disposizione di lettori e navigatori”.

“Protagonisti in Piemonte rappresenta una sfida lanciata coraggiosamente dagli associati e dagli amici del Coordinamento – ha esordito il direttore Andrea Gunetti – che ho raccolto con gratitudine per la fiducia accordatami”. La rivista, supportata dall’omonimo sito, offre svariati spunti di interesse fornendo un approccio inedito e tematiche spesso scollegate tra loro. L’intento è quello di proporre interviste, idee e testimonianze di persone di tutte le età, di differenti esperienze e ruolo sociale che, ci conducano a riscoprire un reale confronto di idee tra le tre età offrendo occasioni che ci rendano protagonisti nella nostra vita.

Alla conferenza sono intervenuti: Piero Bianucci, Raffaella Vitale, Carlo Buffa di Perrero, Rodolfo Venditti, Mauro Biffaro, Marco Leone e Pier Giorgio Bricchi.

 

dbarattin