Lavori in Commissione, 2 dicembre

Diverse proposte di legge sui costi della politica

“Il confronto tra le varie proposte di legge sui costi della politica, soprattutto quelle del Partito democratico, di Forza Italia e del M5S, ha visto posizioni diversificate ma non a distanze siderali. Per questo motivo ho invitato i capigruppo ad incontrarsi per pervenire, se possibile, ad una proposta di legge condivisa dai vari gruppi politici. Attendiamo, quindi, una proposta dai Capigruppo per riprendere la discussione sul punto nella speranza di poterlo fare prima della fine dell’anno”.

Questo il commento del presidente della I Commissione Affari istituzionali, Vittorio Barazzotto, al termine della seduta dedicata interamente al termine della illustrazione e al dibattito generale sulle proposte di legge – n. 57 di Scelta civica, n. 151 del M5S, n. 162 del Pd e n. 181 di FI – in tema di contenimento dei costi della politica.

Dopo che Gia Luca Vignale ha illustrato il testo proposto da Forza Italia, che si connota anche per un tentativo di riequilibrio tra l’entità dei risparmi già messi in atto e proposti per il futuro tra il Consiglio regionale e la Giunta regionale, Davide Gariglio e Andrea Appiano, hanno aperto la discussione rilevando particolarmente le difficoltà tecniche nella comparazione tra gli “emolumenti” del sindaco del capoluogo e l’indennità dei consiglieri regionali. Infatti la parificazione, derivante dalla riforma costituzionale in atto, potrà essere cercata dal punto di vista sostanziale più che formale. Il gruppo M5S, intervenuto con Giorgio Bertola e Davide Bono, anch’esso aperto alla ricerca di soluzioni condivise, ha rilevato la necessità di evitare assolutamente il cumulo dei vitalizi rimasti. Anche Marco Grimaldi (Sel), ha preso la parola per sottolineare, tra le altre, la necessità di arrivare a studiare dei criteri, rispetto alla retribuzione media dei lavoratori italiani, che possano essere utili a calcolare una corretta retribuzione per il personale politico e non solo della amministrazione pubblica.

 

I fatti in breve

  • La Prima commissione ha iniziato la discussione dei progetti di legge delle varie forze politiche sul contenimento dei costi della politica.
  • I capigruppo, su richiesta del presidente della Prima Commissione Vittorio Barazzotto, si sono impegnati a trovare una sintesi per riuscire ad approvare al più presto possibile un testo condiviso