Consiglio Regionale del Piemonte

Vai ai contenuti

Lavori in Commissione, 29 febbraio

In Prima Commissione, presieduta da Elvio Rostagno, si è svolta il 29 febbraio l’Audizione con le Associazioni di rappresentanza degli Enti locali, in merito alla proposta di legge numero 125 “Modifiche alla legge regionale 7 agosto 2006, numero 30 (Istituzione del Consiglio delle autonomie locali – Cal - e modifiche alla legge regionale 20 novembre 1998, n. 34 (Riordino delle funzioni e dei compiti amministrativi della Regione e degli Enti locali)”.

Il vicepresidente dimissionario del Cal Mauro Barisone ha espresso, a nome di tutto l’ufficio di presidenza, il “forte disagio per la situazione creatasi”, che ha portato alla rinuncia dell’incarico da parte dei componenti il Cal. Sostanzialmente le richieste, ribadite anche dagli altri intervenuti, sono quelle di avere un riscontro da parte della Regione rispetto ai pareri obbligatori ma non vincolanti che vengono espressi e di ottenere un minimo rimborso per la benzina e le spese di viaggio per raggiungere Torino, almeno per i membri che arrivano da fuori.

La seduta è poi ripresa sotto le presidenza di Gianluca Vignale, per l’esame del disegno di legge numero 190 “Bilancio di previsione finanziario 2016-2018”. Sono stati nominati i relatori, vale a dire Domenico Ravetti  (Pd) per la maggioranza, Davide Bono (M5s) e Gianluca Vignale (Fi) per l’opposizione. Nella stessa seduta, l’ultima utile per presentare emendamenti, è stata avviata la discussione generale sul provvedimento, che ha registrato l’intervento di tutti i rappresentanti  5 stelle, che hanno esposto ciascuno per una materia, le considerazioni e gli emendamenti al testo. Sono intervenuti anche Vignale e Ravetti. La discussione continuerà giovedì prossimo, sia al mattino, sia al pomeriggio e si comincerà con le repliche dell’assessore Aldo Reschigna.