Elezioni amministrative

Sono undici i Comuni in Piemonte che il 19 giugno andranno al ballottaggio per decidere il proprio sindaco tra i due candidati che lo scorso 5 giugno hanno ottenuto il maggior numero di voti. Si voterà nella sola giornata di domenica, dalle ore 7 alle 23.

La sfida certamente più importante è quella del capoluogo regionale, Torino, dove il sindaco uscente Piero Fassino (sostenuto da Pd, Moderati, Lista civica Per Fassino, Sinistra per la città) - che nel primo turno ha riportato il 41,83% dei consensi - affronta Chiara Appendino (Movimento 5 Stelle) 30,92%.

Si vota anche nel secondo Comune del Piemonte per numero di abitanti, Novara: il confronto è tra Alessandro Canelli  di centrodestra (Lega nord, Fratelli d’Italia, Lista civica Forza Novara, Lista civica Con noi per voi) - forte del 32,77% - e l’uscente Andrea Ballarè di centrosinistra (Pd, Lista civica Vivere Novara, Lista civica Novara popolare, Pensionati e invalidi giovani insieme), 28,40%.

Nella provincia di Torino saranno richiamati a rinnovare le rispettive Amministrazioni comunali anche i cittadini di Alpignano (Andrea Oliva 33,81%, espressione di Lista civica Alpignano sicura, Lista civica Siamo Alpignano; e Cosimo Di Maggio 22,98%, del Movimento 5 Stelle); Carmagnola (Paolo Sibona 34,88%, appoggiato da Lista civica Paolo Sibona sindaco, Pd, Lista civica Libertà e partecipazione, Lista civica Vivere Carmagnola, Sinistra in comune; e Ivana Gaveglio 34,39%, indicata da Forza Italia, Lega nord, Fratelli d’Italia, Msi, Lista civica Carmagnola libera e solidale);  Ciriè (Luca Capasso 32,87%, candidato per Pd, Lista civica Ciriè futura, Lista civica Per Ciriè; e  Loredana Devietti Goggia 31,11%, di Lista civica Ciriè nel cuore, Lista civica Più Ciriè);  Nichelino (Giampietro Tolardo 28,86%, per Democratici per la sinistra, Lista civica Riggio per Tolardo sindaco, Lista civica Daveni per Nichelino, Pci; e Franco Fattori 28,11%, per Pd, Lista civica Nichelino domani, Moderati-Psi, Lista civica Nichelino al futuro); Pinerolo (Luca Barbero 40,25%, sostenuto da Pd, Moderati, Lista civica Città viva; e il pentastellato Luca Salvai 25,21%); e  San Mauro Torinese (Davide Benedetto 22,39%, di Lista civica San Mauro domani, Lega nord, Lista civica San Mauro per tutti; e  Marco Bongiovanni 21,45%, del M5S).

Nel Verbano Cusio Ossola urne aperte a Domodossola per la sfida tra Fortunato Lucio Pizzi 47,44%,  in forza a Lista civica Lucio Pizzi sindaco, Lega nord, Forza Italia, Fratelli d’Italia; e  Mariano Cattrini 30,93%, di Pd, Lista civica Cattrini sindaco, Sinistra per Domo, Lista civica Domocrazia).

Nel Novarese il ballottaggio interesserà Trecate, con Federico Binatti (Lista civica Binatti sindaco, Lega nord, Forza Italia, Frateli d’Italia, Lista civica Cambiamo Trecate, Lista civica Noi per Trecate) uscito dal primo turno con il 47,05% dei consensi, che deve vedersela con Enrico Ruggerone (Pd, Lista civica Nel cuore di Trecate) 29,24%.

Nel Cuneese originale il caso di Narzole, Comune chiamato nuovamente al voto nonostante abbia una popolazione di circa 3.500 abitanti. Lo scorso 5 giugno infatti, i due candidati Federico Gregorio (Lista civica Rinascita Narzolese) e Mauro Giuseppe Dogliani (Lista civica Insieme su può) hanno ottenuto lo stesso numero di voti, 997.

Hanno invece già assunto le loro funzioni i 145 sindaci eletti al primo turno, lo scorso 5 maggio.

I fatti in breve

  • Sono undici i Comuni in Piemonte che il 19 giugno andranno al ballottaggio per decidere il proprio sindaco tra i due candidati che lo scorso 5 giugno hanno ottenuto il maggior numero di voti.
  • Si voterà nella sola giornata di domenica, dalle ore 7 alle 23.
  • Hanno invece già assunto le loro funzioni i 145 sindaci eletti al primo turno.

Link associati