#nessunosiperda

L’appuntamento è per domattina, sabato 27 maggio, al Centro sportivo del Comune di Occimiano (Al) per incontrarsi, confrontarsi e mettersi in gioco affinché Nessuno si perda e non sia costretto a rinunciare al diritto allo studio e al dovere di sviluppare i propri talenti per il bene della società. È questo il tema che coinvolgerà i circa 700 giovani che prenderanno parte al IV raduno regionale dei Consigli comunali dei Ragazzi (Ccr).

L’iniziativa, realizzata dall’Assemblea legislativa piemontese - che custodisce il Registro regionale dei Consigli comunali dei Ragazzi - ha come parola d’ordine l’hastag #nessunosiperda.

Introdotta dalle note della banda musicale, la giornata prenderà il via - a partire dalle 10 - con i saluti dei rappresentanti istituzionali, tra cui la garante regionale dell’infanzia e dell’adolescenza Rita Turino e il presidente del Corecom Piemonte Alessandro De Cillis.

Dopo i saluti, i sindaci dei Ccr di Cartosio, Pozzolo Formigaro (Al) e Mombercelli (At) ufficializzeranno il proprio ingresso nel Registro regionale e poi tutti i Consigli voteranno il documento finale del III raduno, svoltosi lo scorso anno a Novara, sulla lotta agli sprechi alimentari. Al termine di questo ampio preambolo verrà illustrato - anche attraverso testimonianze dirette - il tema della giornata, da cui prenderanno il via attività formative e didattiche di approfondimento. Nel pomeriggio il Corecom Piemonte svolgerà un intervento per illustrare ai giovani e agli educatori la “dieta” digitale ideale per navigare su Internet in maniera sicura e metterli in guardia sui danni del cyberbullismo.

Per far sì che davvero Nessuno si perda e sottolineare - nel contempo - l’importanza del valore della solidarietà, il raduno terminerà con la raccolta delle ricevute delle donazioni effettuate da ogni Ccr a favore delle popolazioni terremotate, depositate sull’apposito conto corrente attivato nei mesi scorsi dall’Assemblea regionale.

 

Questi i Consigli comunali dei Ragazzi che aderiscono all’iniziativa suddivisi per provincia:

Alessandria: Cartosio, Conzano, Giarole, Mirabello Monferrato, Occimiano, Pozzolo Formigaro, Terruggia, Villanova Monferrato;

- Asti: Cellarengo, Monale, Mombercelli, Monastero Bormida, Montegrosso d'Asti, Unione dei Comuni Alto Astigiano;

Biella: Ronco Biellese;

Cuneo: Corneliano d'Alba, Costigliole Saluzzo, Grinzane Cavour, Monticello d'Alba, Rifreddo, Saluzzo, Vicoforte, Villanova Mondovì;

Novara: Armeno, Castelletto Sopra Ticino, Novara, Orta San Giulio;

Torino: Avigliana, Bruino, Brusasco, Casalborgone, Cavagnolo, Fiano, Ivrea, Mattie, Nichelino, Pino Torinese, Rivalba, Rivoli, Rondissone, Rubiana, Rueglio, San Raffaele Cimena, San Sebastiano da Po, Scalenghe, Sciolze, Verrua Savoia;

Vco: Baveno, Varzo;

Vercelli: Rive.

I fatti in breve

  • Sabato 27 maggio 700 giovani si ritroveranno ad Occimiano (al) per prendere parte al IV raduno regionale dei Consigli comunali dei Ragazzi (Ccr).
  • L’iniziativa, realizzata dall’Assemblea legislativa piemontese, affronterà il tema della sispersione scolastica e ha come parola d’ordine l’hastag #nessunosiperda.
  • Per sottolineare il valore della solidarietà verranno raccolte le ricevute delle donazioni effettuate da ogni Ccr a favore delle popolazioni terremotate, depositate sull’apposito conto corrente attivato nei mesi scorsi dall’Assemblea regionale.

Link associati