Sette giorni in Consiglio

Martedì 30 maggio è convocata la seduta del Consiglio regionale (ore 10-13 e 15-18) che, oltre allo svolgimento del sindacato ispettivo e del question time, prevede un nutrito ordine del giorno con le relazioni annuali del Difensore civico, del Garante delle persone sottoposte a misure restrittive della libertà personale e del Garante per l’infanzia e l’adolescenza. All’esame dell’Aula, oltre a numerosi atti d’indirizzo, anche la proposta di legge n. 227 “Interventi regionali per la prevenzione e il contrasto ai fenomeni di usura, estorsione e sovraindebitamento” e il testo unificato di diverse proposte per il riconoscimento, la prevenzione, la diagnosi e la cura dell’endometriosi.

Lunedì 29 maggio partono anche i lavori in Commissione con la seduta congiunta tra prima (presidente Vittorio Barazzotto) e terza Commissione (Raffaele Gallo) (ore 14.30), riconvocata anche per mercoledì 31 (15) sempre per l’esame della proposta di deliberazione sulla programmazione 2017-2019 di Finpiemonte. La terza poi, sempre mercoledì (16), prosegue in ordinaria per un parere su atti amministrativi della Giunta regionale. Mercoledì mattina (11) si riunisce anche il gruppo di lavoro, congiunto quarta e sesta, sulla proposta di legge sui percorsi e le palestre della salute. Giovedì 1° giugno è previsto che proseguano i lavori con riunioni della quinta (Silvana Accossato), sul disegno di legge per la gestione integrata dei rifiuti, della sesta (Daniele Valle), per una informativa sul progetto Hangar per l’imprenditoria culturale, e della quarta (Domenico Ravetti), per proseguire l’esame del disegno di legge per il riordino delle Ipab.

Link associati