Consiglio Regionale del Piemonte

Vai ai contenuti

Giornata internazionale della donna

"L’8 marzo è una giornata di impegno, prima ancora che di festa. Una celebrazione per le donne che riuscirono ad ottenere tutti i diritti che le donne moderne di oggi danno per scontati: diritto al voto, uguaglianza sul lavoro, parità di genere, tutte cose ottenute grazie alle lotte di grandi donne del passato e che nell’ultimo cinquantennio, in Europa, hanno avuto una forte accelerazione."
Così il presidente del Consiglio regionale Mauro Laus ricorda l'8 marzo, Giornata internazionale della donna.
"Il rispetto della parità di genere è un diritto fondamentale di tutte e di tutti e rappresenta un valore determinante per la nostra democrazia, ma per essere compiuto pienamente non deve solo essere riconosciuto per legge, ma effettivamente esercitato. Su questo fronte molto resta ancora da fare anche attraverso i valori che la scuola e i mezzi di comunicazione trasmettono. Sono convinto che il rispetto, l’autonomia e la dignità siano alla base di una società civile che genera sviluppo e crescita umana, culturale ed economica. Ed è questo il Paese che auguro a tutte le donne e a me di concorrere a realizzare", conclude Laus.

fmalagnino