Consiglio Regionale del Piemonte

Vai ai contenuti

Animali negli ospedali, il regolamento andrà in Commissione

Sarà prossimamente discusso in Commissione il regolamento per consentire agli animali domestici l’accesso negli ospedali. Questa la risposta dell’assessore alla Sanità all’interrogazione che chiedeva a che punto fosse il provvedimento, necessario per permettere l’ingresso degli animali d'affezione al seguito del proprietario nelle strutture ospedaliere pubbliche e private della regione, presentato dal gruppo del M5s nel corso delle interrogazioni a risposta immediata di questo pomeriggio.

L'obiettivo del documento è quello di “riconoscere e disciplinare l'accesso degli animali per procurare benefici terapeutici importanti per la salute psicofisica dei pazienti”. L’iter dell’atto prevede che la Giunta, dopo un consulto con la Commissione competente, emani un apposito regolamento per disciplinare le modalità di accesso in piena sicurezza, prevenzione di eventuali atteggiamenti aggressivi, prevenzione dei rischi di tipo allergico e rispetto delle norme igienico sanitarie previste dalla normativa. Sebbene nei mesi scorsi l’assessore alla Sanità avesse dato rassicurazioni sul fatto che, entro il mese di marzo, la direzione avrebbe concluso il procedimento inviandolo alla Commissione competente, sinora, hanno fatto presente i Cinque Stelle, nessun provvedimento è stato ancora sottoposto alla quarta Commissione.

L'assessore alla Sanità ha risposto che il regolamento è in fase di revisione e che, tenuto conto delle priorità e delle urgenze che caratterizzano l’attività di questo periodo, sarà emanato a breve. La valutazione degli uffici ha riguardato aspetti non secondari per evitare che, nell’applicazione del provvedimento, sorgano problemi da parte delle Aziende sanitarie regionali. Si tratta di indicazioni, a detta dell’assessore, le cui ricadute potrebbero di fatto generare difficoltà rispetto alla mancanza di una logistica idonea da parte delle strutture che si vedrebbero caricate di oneri  e compiti aggiuntivi  da affidare a personale sanitario che esulano dalle funzioni assistenziali.

Altre interrogazioni

Durante il question time è stata data risposta anche all’interrogazione di Sel sul licenziamento di un sindacalista alla Sacal Alluminio di Carisio, del gruppo misto Movimento Libero Indipendente sull’assunzione di operatori socio-sanitari tramite agenzie interinali presso l’AslTo4, della Lega Nord sulle azioni derivanti dalle competenze regionali in materia di Sorveglianza urbanistica, del Movimento 5 Stelle sull’acquisto da parte della Regione Piemonte delle quote  5T Srl nel settore dei sistemi intelligenti di trasporto e di mobilità  e sui Contratti di ospitalità nelle Residenze Sanitarie  Assistenziali (RSA), di Forza Italia sul rischio dispersione del patrimonio culturale della Biblioteca del Comune di Marmora. 

sdepalma