Consiglio Regionale del Piemonte

Vai ai contenuti

Bongioanni: “Ristrutturare al più presto il Castello di Racconigi”

“Il complesso del Castello di Racconigi ha bisogno di manutenzione urgente ordinaria e straordinaria e di un piano di valorizzazione e di promozione strutturale. Le risorse sono in parte già stanziate ma si scontano carenze gestionali e di programmazione che mettono a serio rischio la fruibilità di un bene culturale unico, che ha sempre vissuto in stretta connessione con il territorio”: il presidente della sesta Commissione Paolo Bongioanni ha così commentato al termine del sopralluogo effettuato oggi da alcuni commissari della sesta Commissione con l’assessore regionale alla Cultura Vittoria Poggio e il sindaco di Racconigi Valerio Oderda

“Valuteremo quale percorso intraprendere per portare all’attenzione nelle sedi opportune la situazione di degrado che abbiamo riscontrato - ha detto l’assessore Poggio -. Servono interventi di restauro e manutenzione per restituire questo complesso alla comunità e farlo diventare motore di eventi culturali di richiamo non solo regionale”.

Nel 2016 Racconigi è stato il terzo complesso museale statale a registrare una crescita in termini di biglietti staccati e di incassi, 130 mila visitatori e 160 mila euro, un trend positivo che si è arrestato nel 2018, con 90 mila visitatori e 100 mila euro di incasso. Carenze a livello gestionale rendono inoltre difficoltoso utilizzare le risorse già stanziate per la manutenzione straordinaria del castello e del parco annesso. 

Il consigliere Diego Sarno (Pd) ha sottolineato l’urgenza di restituire dignità al complesso, come è stato fatto ad esempio per Stupinigi, ponendo la questione della valorizzazione delle residenze sabaude al centro dei lavori della commissione Cultura.