Consiglio Regionale del Piemonte

Vai ai contenuti

Licenziato il Ddl che stanzia 10 milioni per la medicina territoriale

La Commissione Sanità, presieduta dal vicepresidente Andrea Cane, ha licenziato oggi a maggioranza il Disegno di legge 127, “Sviluppo delle forme associative della Medicina generale”, che è ora pronto per la discussione in Aula. Il via libera arriva dopo la discussione iniziata nei giorni scorsi in Commissione e il passaggio in Commissione Bilancio per l’approvazione della norma finanziaria.

Il provvedimento, presentato per la Giunta regionale dall’assessore alla Sanità Luigi Icardi prevede di stanziare 10 milioni di euro per riconoscere all’assistenza primaria il ruolo cardine dell’assistenza territoriale per garantire la continuità delle cure, la presa in carico della cronicità e una migliore accessibilità alle prestazioni.

Prima della votazione finale è intervenuto per dichiarazioni di voto Domenico Rossi (Pd) che, sottolineando il lavoro svolto dall’opposizioni per migliorare il provvedimento, ha affermato di “riservare il voto al termine della discussione in Aula”.

Relatori in Aula saranno Alessandro Stecco (Lega) per la maggioranza e Rossi (Pd), Sarah Disabato (M5s) e Marco Grimaldi (Luv) per le minoranze.