Consiglio Regionale del Piemonte

Vai ai contenuti

Saldi, ritornano le regole pre-Covid

Sono vietate le vendite promozionali nei trenta giorni antecedenti l’inizio dei saldi: lo prevede il disegno di legge approvato all’unanimità dal Consiglio regionale.

Il provvedimento modifica l’articolo 14 bis della legge regionale n. 28/1999 che disciplina, sviluppa e incentiva il commercio in Piemonte.

Oggi - come ha spiegato l’assessore regionale al Commercio Vittoria Poggio -  di concerto con le associazioni di categoria, abolendo il divieto di effettuare le vendite promozionali nei trenta giorni antecedenti i saldi, il Piemonte si allinea con le altre regioni confinanti evitando una sorta di marketing territoriale distorto.

Con le relazioni di Claudio Leone (Lega) per la maggioranza, e di Silvio Magliano (Moderati) per i gruppi di opposizione, si è potuto approfondire la “ratio” del provvedimento. In particolare Leone ha ribadito che il Piemonte guarda anche ai piccoli commercianti e non solo ai colossi.

Nel dibattito sono intervenuti Monica Canalis (Pd) e Andrea Cerutti (Lega).