Varato l’esercizio provvisorio del bilancio

Dal 1 gennaio, per un massimo di quattro mesi, il bilancio della regione sarà in esercizio provvisorio. Lo ha deciso a maggioranza il Consiglio regionale votando il provvedimento licenziato ieri dalla prima Commissione. Da gennaio le spese potranno essere impegnate mensilmente sulla base del bilancio previsionale 2021-23, in attesa dell’approvazione del bilancio previsionale 2022-24.

Intervenendo a nome dell’opposizione, Raffaele Gallo (Pd), Silvio Magliano (Moderati), Sean Sacco (M5s) e Marco Grimaldi (Luv), hanno sottolineato l’importanza di varare il bilancio di previsione entro l’anno e attribuito alla maggioranza la responsabilità del rinvio dell’approvazione.

Un ordine del giorno collegato, a prima firma Marco Grimaldi, è stato respinto. Chiedeva l’istituzione di un fondo per il finanziamento della quota non sanitaria per gli ospiti dei servizi psichiatrici territoriali.

Il Consiglio regionale ha anche approvato a maggioranza il Documento di economia e finanza regionale e la nota di aggiornamento.