Consiglio Regionale del Piemonte

Vai ai contenuti

Raddoppia il centro di biotecnologie molecolari di Torino

C’è anche il raddoppio del centro di biotecnologie molecolari di Torino tra gli obiettivi annunciati in Commissione Cultura, presidente Paolo Bongioanni, che ha ascoltato nella seduta di oggi la presentazione dell’assessore Matteo Marnati sulle materie di sua competenza (innovazione, ricerca e rapporti con le Università) per il bilancio di previsione 2022-2024.

Per lo sviluppo economico e la competitività i fondi dell’assessorato per il 2022 ammontano a 1,4 milioni di euro.

Tra i punti qualificanti citati dall’assessore il raddoppio dell’importante centro di Biotecnologie molecolari di via Nizza a Torino, l’accordo di cooperazione tra la Regione Piemonte e la Società per la gestione dell'Incubatore d'impresa del Politecnico di Torino per il sostegno alle imprese selezionate nell’ambito dell’ESA BIC Turin, l’accordo di collaborazione tra Regione, Università di Torino e Città della salute per un progetto di ricerca innovativo per la prevenzione del carcinoma colon rettale, diversi progetti di ricerca avanzata nel campo dell’automotive.

La Regione inoltre partecipa, grazie a fondi statali ed europei, al progetto transfrontaliero Circuito che promuove una programmazione condivisa per servizi a supporto degli attori pubblici e privati dell’innovazione.

L’assessorato, nell’ambito dei sistemi informativi regionali, prevede misure per lo sviluppo di una base dati di conoscenze condivisa e strutturata, al servizio della Pubblica Amministrazione, delle imprese e del cittadino, in particolare per i servizi di accesso a wi-fi gratuiti (come il servizio aperto e gratuito Wi-Pie che verrà esteso a numerosi Comuni periferici). "A tutto questo - conclude l'assessore - vanno aggiunti i 315 milioni di euro dedicati alla ricerca previsti nella prossima programmazione europea". 

Sono intervenuti per richieste di chiarimenti i consiglieri: Marco Grimaldi (Luv), Domenico Ravetti (Pd).